14 ago 2009

Tè alla menta

A grande richiesta (e in ritardo cronico) ecco la ricetta del Tè alla menta come mi è stata insegnata da un vecchio maestro di Tè Marocchino gestore di un internet point (Bè? Cosa? Credete che sia facile trovare un eremita berbero in cima una montagna nel centro di Bruxelles?)

Ingredienti:

Mazzetto di menta fresca
Due cucchiai da minestra di Té Gunpowder in foglia.
8/10 cucchiai da minestra di zucchero ( non è uno scherzo, spiego dopo)



Vi serviranno inoltre una teiera metallica , un bicchiere di vetro e un cucchiaio o bastoncino di legno e, se vi piace. acqua di fiori di arancio o di rosa.

Preparazione:

- Riscaldate una tazza di acqua calda fino a farla bollire, versatela nella teiera e tappatela.

- Mettete a bollire acqua per riempire la teiera ( e un po' di più, vi servirà)

- Mentre l'acqua arriva a bollore, ripulite la menta.



- Una volta l'acqua bollente, svuotate la teiera e mettete due cucchiai da minestra pieni ( ma non troppo) di te nella teiera.




- Versate un po' d'acqua dentro la teiera e scuotete leggermente il Tè bagnato, poi versate l'acqua e ricominciate.


Questa operazione serve ad aprire le foglie del Tè e a liberarle della polvere che contengono. Ripetete l'operazione fino a che il Tè che fuoriesce dalla teiera non è ragionevolmente pulito ( due o tre volte bastano).

Questo vi permetterà di avere un tè chiaro e pulito invece che torbido.

- Aggiungete lo zucchero.




Lo zucchero è una discussione scolastica abbastanza complessa. In Nord Africa sono i marocchini a farlo più dolce, mentre, per esempio in Tunisia, è piu amaro.

De gustibus, io ho sempre visto il Tè alla menta come un dessert, per cui bello dolce ci vuole, e questo anche perché visto che il Tè resta in immersione nella teiera mentre sorseggiate, rilascerà tannino per cui diventerà un pò amaro.

Mettere molto zucchero coprirà il tannino e vi garantirà un gusto costante (e una crisi ipoglicemica).

Non ci sono regole fisse, io metto quella quantità di zucchero per una teiera di un litro, ma vi toccherà andare per tentativi fino a che non capite quanto zucchero ci vuole per la vostra e quanto lo volete dolce voi.

- Mettete la menta



- Versate l'acqua e mettete un timer per 5 minuti.



- Mescolate con il bastoncino di legno per staccare lo zucchero dal fondo, poi versatene un pò nel bicchiere e riversatelo nella teiera.





Ripetete l'operazione del bicchiere un paio di volte per essere sicuri che il Té sia ben mescolato.





- Versate il Tè ne bicchiere facendolo cadere dall'alto in modo che si ossigeni e si formi un po' di schiuma.



- Se vi piace potete aggiungere due gocce di acqua di rose o di arancio sul fondo del bicchiere prima di servire




Dopo tanto lavoro, godetevelo :)


9 commenti:

medusa ha detto...

immenso godimento, specie se accompagnato dai nostri pasticcini turchi di pasta di mandorle, pistacchi e pinoli!!!
mmmmhhhhhhhhhhhh....
:))
:* :* :* :* :*
goduria goduria goduria!
ti adoro!!!!!
:DDDDDDDDDDDDDD

cesca ha detto...

sarò sempre la solita stronata, ma non ci ho capito mica nulla :-DDD
fare il thè alla menta mi sembra la cosa + difficile del mondo...
ahahhahahahaha
cesca slog
ps: mi sono permessa di commentare, ma potevo ?????

medusa ha detto...

se lo conosco, gli fa piacere...
comunque ho preso tutto il necessario e ieri ho seguito attentamente la procedura...
e appena torno a casa mi fate da cavie!
:DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

Capricorn ha detto...

Tesoro, giurami che poi Blogghi della volta che fai il Tè con le amiche, non vorrei perdermelo per nulla al mondo :))

cesca ha detto...

siamo già sul tuo pianerottolo, lo sai vero ???? con le tazze in mano :-D
tutto il cast al completo :-DDD

Pina98 ha detto...

Luchino, grazie della ricetta, proveremo a farla non appena il caldo si sarà fatto meno intenso ;)

Bacini
Chiara&Nicola

medusa ha detto...

In queste foto, sai qual è il dettaglio più bello?
che il "Té Gunpowder" sta nel barattolo della Juventus!
:DDDDDDDDDDDDDDD

medusa ha detto...

e io l'ho visto!
e io l'ho sentito!
e io l'ho provato!
delizia.....
:9

(anche se il mio venne parecchio peggio =_=")

motoviaggio ha detto...

Grazie per la preziosa ricetta spero i miei lettori sapranno realizzarlo ;)