10 mar 2011

Sushi

La prima volta che ho assaggiato il Sushi non mi era neanche piaciuto.

Lo avevo trovato cattivo, un gusto indefinito, sgradevole sotto i denti e difficile da inghiottire.

Da allora sono lentamente ma sicuramente divenuto un fanatico di questa curiosa pietanza che miscela il crudo e il cotto in piccoli, saporiti bocconi.

Ho sempre visto il Sushi come la Pizza per noi, un piatto che vai a mangiare raramente e che diventa un occasione sociale, in famiglia o con amici.

Ora, mi sono detto, visto che la Pizza la so fare e la faccio per la mia famiglia e i miei amici, perché non il Sushi?



Photo Monsieur tout le monde


Google is your friend

Bastano pochi clic su internet per imparare le basi di quello che serve (consiglio particolarmente i video pratici su Youtube) e potete mettervi al lavoro. Vi serviranno:

- Riso
- Aceto di sake
- Alga Nori
- Ingredienti aggiuntivi


Riso

Che ci crediate o no il riso giapponese lo fanno in Italia. potete usare il riso Arborio o il Roma a seconda che vogliate i chicchi più o meno grossi.

Per cuocerlo la regola è semplice, 1 tazza di riso+1 tazza di acqua+ mezza tazza di acqua. Se fate due tazze di riso allora sono due tazze e mezza di acqua.

mettetelo in una ciotola versateci dellácqua, sciacquate e scolate. ripetete un paio di volte fino a che non vedete che i chicchi sono traslucidi.

Io uso un bollitore, ma se fate alla pentola, portate a ebollizione, poi tirate giù il fuoco al minimo, sobbollite venti minuti.

Fatto questo coprite e lasciate riposare SENZA GUARDARE per altri venti minuti.

Aceto di Sake

L'aceto deve essere leggermente addolcito; esistono degli aceti per Sushi con lo zucchero già sciolto. nel secondo caso nessun problema, nel primo aggiungete un cucchiaino di zucchero e scioglietelo bene.

Avrete bisogno di quattro cucchiai di aceto di sake ogni 3 tazze di riso ( a voi le proporzioni).

Aggiungetelo al riso quando ha riposato, poi coprite la ciotola e mettetelo a raffreddare.


Alga Nori

Viene venduta in confezioni da dieci fogli. Serve a dare un gusto in più al sushi. Utile, ma non indispensabile





Ingredienti aggiuntivi

Tranne la carne, vale tutto.

Ho visto sushi completamente vegetariani, alcuni con la frutta. Qui in belgio aggiungono un po' di formaggio fresco per aggiungere una nota cremosa ( prima di cominciare a gridare, sappiate che in Giappone fanno lo stesso con la maionese)

Per il pesce, per cominciare usate del salmone, dei gamberi sgusciati, del surimi tagliato a strisce, del tonno e del tonno in scatola al naturale.

Alcuni accostamenti possibili:

- Salmone+ formaggio+ aneto freso
- Gamberi+ formaggio
- Gamberi+ Surimi
- Salmone+ cetriolo
- Tonno al naturale+ cetriolo+ formaggio+ aneto fresco

Insomma, avete di che divertirvi.

Come guarnizione un po'di salsa di soja va benissimo, ma provate ad aggiungere un po' d'olio d'oliva alla soja e vedrete...

Buon appetito :)



Photo Monsieur tout le monde

05 mar 2011

Dove eravamo rimasti?

Quasi un anno fa?

Per citare Billy Crystal in "Harry ti presento Sally" dopo quanto cadono in prescrizione le scuse?

In questo anno non ho scritto più nulla per tutta una serie di ragioni, alcune delle quali molto personali e su cui, se permettete, taccio.

Vi rassicuro sul fatto che pochissimo è stato fato in casa, per cui non avete perso nulla di importante.

Con l'andare avanti degli anni, ritengo di essere diventato una persona che conosce i suoi limiti e che sa quando spingere e quando fermarsi.

L'ultimo anno non mi sono sentito in condizione di spingere e creare come gli altri anni, ma quest'attesa è finita.

La casa dorme da troppo tempo ormai, io non sono quello che ero un anno fa e la casa invece si è fermata. Bisogna ricominciare.

Questo Blog era come la mia casa, fisso nel tempo e incollato a una routine che non mi appartiene più. E visto che questo Blog rappresenta per voi il solo modo di accedere alla casa, tanto vale che si rinnovi con lei.

Ecco per cui le maggiori novità:

- Il tema è più essenziale, ho tolto gli inutili orpelli che lo appesantivano e visivamente è molto più rilassante da leggere.


- Ho sempre amato avere una musica che si associasse ai cambiamenti della casa, ma questa scelta non era apparentemente apprezzata da tutti. Ecco perché ora il disco del mese è sempre al suo posto, ma si attiva solo quando cliccate sul tasto play.



- Non sempre avrò delle cose da raccontavi che richiedano un entrata, ma non lascerò più che restiate senza informazioni sul progetto, ecco perché sulla destra dello schermo trovate gli aggiornamenti Twitter e Tumblr del Pinguino innamorato. Potete seguirli su questa pagina o abbonarvi al feed di ognuno di loro.




- Se possedete uno smartphone sappiate che una versione " mobile" del sito è disponibile. Inserite l'indirizzo nel vostro navigatore e vi sarete automaticamente rediretti.

Questi sono i cambiamenti immediati, manon definitivi. un logo del sito è in lavorazione e conto di rimettere mano ai Tag dei post in modo da rendervi le ricerche il più agevoli possibili.

I lavori ricominciano questo fine settimana. Restate con me.

Ho tante cose da mostrarvi. :)