19 dic 2008

Tanti auguri

A Bruxelles fa freddo in inverno, e di solito piove.

Lo fa anche durante tutte le altre stagioni, ma in inverno almeno ha un senso, il che per un paese in cui nulla è logico è un bel passo in avanti.


Per un amante del Natale come me , il mercatino di Place St Katrien ha ancora un fascino tutto suo e cerco di andarci ogni anno.



E' un punto di inizio per cominciare a pensare al proprio di Natale, non quello delle abbuffate, dei regali che vanno fatti o dei brindisi che vanno levati.



Se ancora hai buoni ricordi, come me, di quella particolare stagione dell'anno, è il momento di chiudere gli occhi, di rallentare il respiro e cercare dentro di se.

Cercare quegli odori di pino e di cannella, quel freddo spezzato dalla casa calda, il suono delle risa e la luce delle candele riflessa negli occhi.

E' il momento di cercare quelli che ami, anche se lo sai che non gli hai dato tutto quest'anno non importa, va da loro, cercali e fagli sapere che sei felice di avere passato un anno con loro e ancora piu' contento di passarne un altro.

E' il momento di chiudere tutto il mondo fuori e, nel silenzio assoluto, guardare quello che hai dentro e sapere, che vada come vada, hai almeno una persona che ti vuole vicino in quella fredda notte di inverno.

Apri gli occhi e incamminati.




Ti sta apettando.



Buon Natale a tutti.


1 commento:

Francesco ha detto...

TANTISSIMI AUGURI ANCHE A TE E FAMILY!(ma torni in Sardinia Natzione?)
Io lo sai che ti vollio bene e ti adotterei non solo a Natale, ma anche per il resto degli anni. Quindi vai tranquillo e non t'intristire mai.
Sei sempre un grande anche se immerso in ambiente eticamente asettico rimani ir solito pervertito pensatore/blogghista.
Magari ci si rivede un giorno...boh? Nel frattempo pensami tanto tanto intensamente con il cuore e con la mente. Ciao buo.XXX